Valutare pietre preziose

Per stimare in maniera esatta e valutare le pietre preziose che si possiedono è importante rivolgersi ad esperti del settore, professionisti capaci di riconoscere il valore del gioiello e rilasciare una certificazione di autenticità. La valutazione della pietra, infatti, deve essere eseguita con una metodologia precisa e standardizzata, con il supporto di tecnologie all’avanguardia. Vediamo insieme come si stima una gemma e perché è conveniente investire in pietre preziose.

Come si valuta una pietra preziosa

Il primo compito di un laboratorio gemmologico è quello di capire se le gemme analizzate sono naturali o sintetiche, ovvero prodotte in laboratorio. Grazie a specifici esami svolti da professionisti gemmologi con appositi strumenti è possibile studiare a fondo ogni pietra e definirne il valore effettivo.

Quando si tratta di diamanti, ad esempio, il primo criterio di valutazione che viene utilizzato è quello delle 4C. Questa classificazione viene adoperata anche per la quotazione di gemme: l’equilibrio tra questi fattori determina non solo l’estetica della pietra, ma anche il suo valore.

Vediamoli nello specifico:

  • Colour: la tonalità e la trasparenza di un diamante o di una gemma sono il primo parametro a definire il valore dell’oggetto che si ha difronte. Il colore viene valutato su una scala che va da D a Z, dove D corrisponde a pietre incolori e di inestimabile valore, mentre Z rappresenta quelle più comuni.
  • Cut: il taglio è una variabile molto importante perché definisce anche la luminosità e brillantezza della pietra.
  • Clarity: chiarito che più la pietra è trasparente maggiore sarà il suo valore, è possibile trovare delle inclusioni capaci di aumentarne la quotazione.
  • Weight: ultima delle 4 C, corrisponde al peso, espresso in carati (1 carato equivale a 0.2 grammi)

Le pietre possono essere esaminate, quindi, seguendo la stessa metodologia usata per i diamanti. Inoltre, grazie all’utilizzo di alcuni strumenti innovativi che eseguono spettrofotometria uv, infrarossi, diffrattometria e rx, c’è la possibilità di stabilire se e quali trattamenti sono stati eseguiti. Enti come GIA, IGI e HRD rilasciano certificazioni valide a livello internazionale e che assicurano che sia stata effettuata una rigida valutazione con procedure standard.

Un altro elemento da tenere in considerazione per valutare correttamente le pietre preziose è l’origine geografica: alcune gemme valgono più di altre proprio per la loro provenienza. 

Perché conviene investire in pietre preziose

Investire in pietre preziose è una passione, non solo per chi ne è un amante, ma anche per coloro che vogliono diversificare i loro beni in oggetti che non perdono valore con il passare del tempo. Esistono diverse ragioni per cui è bene investire in pietre:

  • Facilità di trasporto e poco ingombro;
  • Valutazione costante ed inalterata nel tempo;
  • Non sono tassate, se non al momento dell’acquisto.

Un investimento sicuro, capace di assicurare una certa stabilità e sicurezza a coloro che li acquistano. È però sempre opportuno comprare da chi rilascia una certificazione di autenticità, così da evitare di cadere in qualche truffa o imbroglio. Affidarsi a professionisti del settore è quindi la scelta più opportuna per essere certi di investire il proprio denaro e non semplicemente spenderlo.

Vuoi valutare le tue pietre preziose? Restiamo in contatto

Mv Luxury Group, grazie alla professionalità dei suoi esperti, assicura una valutazione delle pietre preziose obiettiva e affidabile. Passione, innovazione e riservatezza sono le caratteristiche che più di tutte ci contraddistinguono: per valutare le tue pietre preziose, non esitare a contattarci!



CHIUDI
CHIUDI

Chiama ora