La vendita di gioielli usati è meno vantaggiosa?

Possedere un gioiello che non viene più utilizzato significa avere a propria disposizione un profitto immediato. Tuttavia, in molti sono bloccati nella vendita gioielli usati perché spaventati dai possibili svantaggi che questa operazione comporta: è dunque necessario vedere come e perché la vendita dei propri preziosi è un’iniziativa utile e vantaggiosa.

Vendere gioielli: a chi rivolgersi?

Per prima cosa, quando si decide di vendere i propri gioielli è necessario capire a chi rivolgersi: oggigiorno, infatti, sono troppi i commercianti improvvisati, che non dispongono né delle conoscenze né dell’esperienza necessarie. È dunque sempre opportuno rivolgersi ai professionisti del settore, figure esperte e qualificate in grado di fornire una valutazione dei gioielli sicura ed affidabile. Ma non solo: nelle aziende specializzate la quotazione dei gioielli usati viene eseguita con strumenti di analisi precisi e scientifici, così da fornire un prezzo assolutamente oggettivo.

Quando si decide di vendere i propri preziosi, una delle maggiori obiezioni e paure è il pagamento: utilizzando canali poco affidabili, infatti, ci si potrebbe ritrovare in una truffa. Invece, rivolgersi ad un professionista significa avere una garanzia di certezza e sicurezza sul pagamento: immediato, sicuro e svolto nella massima privacy.

Come vengono valutati i gioielli usati

Per avere un’ulteriore certezza e sicurezza sui vantaggi della vendita gioielli usati, occorre conoscere i criteri con i quali essi vengono valutati e quotati. I parametri adottati sono numerosi e comprendono:

  • Pietre preziose: un primo elemento di valutazione è la presenza o meno di pietre preziose incastonate nel gioiello. Chiaramente, a seconda del tipo di gemma e della quantità, il guadagno dalla vendita del prezioso può notevolmente aumentare. Anche per questo motivo è fondamentale rivolgersi ad un professionista che abbia le conoscenze e gli strumenti necessari per valutare oggettivamente la qualità delle pietre preziose;
  • Materia prima: il materiale di cui è composto il gioiello influenza notevolmente il prezzo dello stesso. Preziosi realizzati in ferro riceveranno una valutazione sicuramente minore di quelli realizzati in argento o in oro;
  • Epoca: il prezzo del gioiello può essere determinato anche dal periodo storico nel quale il prezioso è stato creato. Un gioiello d’epoca, se non addirittura antico, ha un valore decisamente superiore rispetto a quello di un prezioso recente, anche se di buona fattura e ben conservato;
  • Stato: infine, le condizioni nel quale il gioiello è stato mantenuto e viene presentato al gioielliere è un fattore decisivo per la sua quotazione. Occorre comunque tenere presente che anche un prezioso molto rovinato può avere un valore alto per il commerciante: questo perché spesso i gioielli, una volta acquistati, vengono smontati e le loro parti vengono utilizzate per altri scopi.

Sei interessato alla vendita gioielli usati? Restiamo in contatto

Se anche tu possiedi dei gioielli e desideri venderli per un profitto rapido e sicuro, noi di MV Luxury Group offriamo un servizio di compravendita preziosi, fornendoti un pagamento immediato e massima privacy. Presenti in questo settore dal 1953, abbiamo sviluppato una grande esperienza e professionalità nel campo della gioielleria: i nostri servizi comprendono anche una quotazione gioielli a distanza tramite corriere espresso e una valutazione dei preziosi a domicilio.



CHIUDI
CHIUDI

Chiama ora